L’IRLANDA DI TRAPATTONI IN RITIRO A MONTECATINI

Dopo il convinto sì di Trapattoni e del suo vice Tardelli, anche la Federcalcio di Dublino sta per dare il via libera al ritiro dell’Irlanda a Montecatini Terme in vista degli Europei di Polonia e Ucraina. Due dirigenti federali hanno effettuato ieri un sopralluogo nelle strutture sportive del territorio e si sono dimostrati entusiasti della possibilità di far venire in Valdinievole la squadra allenata dal Trap, avversaria dell’Italia nel girone eliminatorio (sfida diretta il 18 giugno a Poznan, in Polonia). «A questo punto manca solo l’ufficialità da parte di Dublino, ma ormai si tratta di una formalità», così il sindaco di Montecatini Bellandi al termine dell’incontro con la delegazione irlandese. Il ritiro durerà una decina di giorni a cavallo tra la fine di maggio e l’inizio di giugno e coinvolgerà, tra giocatori e staff, oltre quaranta persone. L’Irlanda preparerà dunque l’appuntamento a una cinquantina di chilometri da Coverciano, quartier generale della nazionale di Cesare Prandelli.