L’Istat smentisce Prodi professore in bugie

L’Istat ha certificato che l'Italia nel primo semestre del 2006 è ritornata nei parametri di Maastricht, con un deficit sceso al 2,9% del Pil. Questa è la prova che la Finanziaria dell'anno scorso del governo della Cdl ha funzionato e che, con il passaggio di consegne, l'Unione ha ricevuto dei conti in ordine. Prodi, invece, pur di denigrare Berlusconi e il suo governo, ha sostenuto il contrario, cioè che l'Italia non rientrava nei parametri europei e che era necessaria una legge finanziaria da 35.000 miliardi per risanare i conti. Prodi e il suo governo illiberale hanno, quindi, tartassato inutilmente i cittadini con una Finanziaria lacrime e sangue per togliersi lo sfizio di lanciare accuse, rivelatesi infondate, nei confronti della Cdl. Il comportamento di Prodi non mi sorprende: anche in quest'occasione ha dimostrato di essere incapace di governare il Paese, ma non si dimetterà perché è incollato alla poltrona.