L’Italia dei sapori profuma Parigi

Oggi a Parigi avrà inizio all’Expo la cinque giorni di Equip’Hotel, www.equiphotel.com, fiera per i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità. La Fipe, www.fipe.it, animerà L’Italia dei Sapori, superstand di cose buone nobilitato dalla presenza di cinque cuochi italiani scelti da Identità Golose, www.identitagolose.it, dieci lezioni in tutto per dimostrare che la cucina italiana va oltre le pizze plasticose. Oggi toccherà a Fabio Baldassarre dell’Altro Mastai a Roma (Cartoccio di fasolari e cicerchie al finocchietto e Trancio di tonno al cacao amaro con gelatina di ricci di mare). Domani a Massimo Bottura della Francescana a Modena con i suoi Bon bon liquidi di zucca in brodo di croste di parmigiano e Spaghettini di uova embrionali con croccante di pane, lardo e tartufi. Martedì salirà in cattedra Moreno Cedroni della Madonnina del Pescatore a Senigallia (Ancona) con sua maestà la Pasta psichedelica (sorpresa), nonché Paccheri in salsa terra mare. Mercoledì 8 sarà la volta di Carlo Cracco di Cracco-Peck a Milano con due risotti. Chiuderà i lavori giovedì Niko Romito del Reale a Rivisondoli (L'Aquila) con Quattro espressioni d'agnello (una sinfonia), quindi il Piccione con emulsione di fegato e olio. È la nuova cucina.