L’Italia dei Valori lascia l’Unione: «Ci ha tradito»

L’Italia dei Valori abbandona polemicamente il Tavolo provinciale di Imperia dell’Unione in vista delle prossime elezioni amministrative. La decisione è stata assunta dal coordinamento imperiese del partito di Antonio Di Pietro che denuncia di «aver preso atto della discriminazione e della scarsa considerazione dal parte del presidente della Giunta Regionale, Claudio Burlando, nei confronti dalla nostra forza politica i cui voti sono stati determinanti alla sua vittoria». A pesare sulla decisione anche il comportamento del sindaco di Sanremo Claudio Borea «colpevole» di avere ignoratoi dipietristi che lo avevano appoggiato. Così, spiega Sergio D’Aloisio per il coordinamento provinciale l’IdV potrebbe anche scegliere propri candidati.