«L’Italia s’è desta» in mostra a Ravenna

Al Museo d'arte di Ravenna si è appena inaugurata «L'Italia s'è desta», una mostra sull'arte italiana del secondo dopoguerra. Sono esposte 170 opere di artisti italiani tra il '45 e il '53 che descrivono il periodo più contrastato del Novecento, otto anni in cui l'Italia s'è desta.
La mostra ripercorre gli anni in cui gli artisti italiani cercarono una nuova libertà espressiva dopo la guerra. E' il periodo di Afro, di Baj, di Burri, di Dorazio, di Dorfles, di Fontana, di Guttuso, di Leoncillo, di Vedova, per citarne solo alcuni. «L'Italia s'è desta 1945 - 1953, arte italiana del secondo dopoguerra» è allestita presso il Mar, Museo d'Arte di Ravenna fino al 26 giugno.
Biglietti 8 euro, orari: lunedì chiuso, da martedì - venerdì 9-18, sabato e domenica 9-19. Informazioni, prenotazioni e visite guidate: tel.0544 482487, promo@museocitta.ra.it, www.museocitta.ra.it.
Suggeriamo una location vicina alla sede del museo, ideale per concedersi un soggiorno culturale: NH Hotel, 4 stelle, con stanze a partire da 69 euro in su. NH Hotel, Piazza Mameli 1, tel. 0544 35762, e- mail: nhravenna@nh-hotels.com