L’Italvolley piega il Belgio. Ma oggi rischia con i russi

Al termine di un'altra prestazione contratta gli azzurri, con il 3-0 di ieri, mettono fine alle ambizioni della cenerentola Belgio e salgono a quota 4 punti nel girone. Un’Italia però ancora troppo imprecisa al servizio: i ragazzi di Montali commettono 10 errori solo nel primo set (alla fine saranno 13) ma, di contro, non riescono a piazzare che solo 2 ace in tutto il match. Troppe anche le palle buttate al vento, come quando in chiusura del primo parziale Fei (14 punti) non riesce a mettere giù la palla del 25-22 e bisogna attendere l'errore del belga Hoho per chiudere il discorso e andare sull'1-0.

In apertura della seconda frazione gli azzurri provano ad aumentare il ritmo e impongono un piccolo break, ma il Belgio tiene duro. Paparoni rompe gli equilibri con il secondo ace della partita, e porta l'Italia a un vantaggio che, mantenuto, porterà al 25-21 valido per il 2-0. C'è da sudare anche per il match point: sprecate due palle, sul mani fuori di Fei (25-23) Montali può finalmente tirare un respiro di sollievo.

Oggi la prova della verità. Contro i padroni di casa russi non ci si può più nascondere: se la squadra di Montali vuole puntare a difendere il titolo continentale dovrà sfornare ben altre prestazioni rispetto a quanto visto sinora.

Tv: Russia-Italia, RaiTre ore 17.55