«L’occasione è storica»

«Un voto storico. È la prima volta che gli ecuadoriani che vivono all’estero possono votare per le politiche del Paese. Siamo molto soddisfatti e richiamiamo l’attenzione dei nostri connazionali a partecipare alle votazioni del 26 novembre al centro civico di Niguarda». È orgoglioso Dannys Toscano, console generale dell’Ecuador a Milano. In questi giorni, in collaborazione con l’associazione Mitad del Mundo, il consolato ha organizzato degli incontri per riflettere sul futuro del Paese sudamericano e per responsabilizzare il voto degli ecuadoriani (numero ufficiale nel Nord Italia: 13mila) che vivono a Milano. Nessuno si sbilancia sul risultato finale, ma «sappiamo che possiamo fare anche noi, da qui, la differenza», spiega il console.