L’odissea di sette bimbi bloccati in ospedale

Stefano Vladovich

Per tornare a casa aspettano solo gli assistenti domiciliari. Da mesi sette bambini, foglio di dimissione alla mano, sono bloccati nel reparto di Rianimazione dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Palidoro. Motivo? Le Asl di appartenenza, nonostante abbiano preso in affitto i macchinari necessari ai piccoli pazienti per sopravvivere, non hanno personale specializzato per controllare la strumentazione. Le richieste, da settimane sul tavolo dell’assessore alla sanità della Regione Lazio, non hanno ottenuto risposta.
Disperati i genitori: «Abbiamo lottato per avere i ventilatori meccanici - raccontano al Giornale - 6 aziende sanitarie su 7 li hanno messi a disposizione delle famiglie ma senza personale tecnico-infermieristico i nostri figli sono costretti a restare in ospedale.
Abbiamo scritto al neo assessore regionale Augusto Battaglia e ai vari direttori dei Cad, i Centri di assistenza domiciliare dei Comuni di residenza (...) SEGUE A PAGINA 42