«L’odore dei soldi» inguaia Travaglio e C. Veltri li denuncia

L'odore dei soldi somiglia a un miasma, causa violenti dissapori tra gli ex coautori, Marco Travaglio e Elio Veltri. Di mezzo c'è pure Antonio Padellaro direttore del Fatto quotidiano. E il fatto è questo: il libro uscito nel 2001 è appena stato ristampato con diverse modifiche e aggiunte, ma - sostiene Veltri - a sua insaputa. La querelle è cominciata con la pubblicazione sul Fatto di un articolo dal titolo «Imputato Berlusconi chi le ha dato quei soldi?», firmato anche da Elio Veltri. Peccato non fosse stato mai avvisato. Non solo, la manipolazione sarebbe proseguita con l’annuncio di una presentazione del libro, anche questa a insaputa di Veltri. A quel punto si è fatto vivo anche l'editore, Editore riuniti, per dar manforte alla ditta Travaglio&Padellaro contro l'ex amico di Di Pietro (sodalizio finito in tribunale, pure quello). La questione è destinata a finire in tribunale.