L’offerta su Toro chiude a dicembre

Generali

Assicurazioni Generali ha depositato in Consob la comunicazione sul lancio dell’Opa obbligatoria sul capitale di Toro. Lo ha annunciato la società in una nota precisando che per l’offerta (lanciata a 21,2 euro per azione), non c’è una soglia minima di adesione e che è previsto che l’operazione si concluda entro la metà di dicembre. L’offerta riguarderà un massimo di 2,3 milioni di azioni per una percentuale massima del 34,3% del capitale e un controvalore massimo di 1,34 miliardi di euro. L’offerta segue l’acquisto da De Agostini del controllo di Toro (Generali ha attualmente il 66,5%), ed è finalizzata all’acquisto dell’intero capitale della compagnia e alla successiva revoca dalla quotazione. Il Leone ricorda che l’autorità Antitrust ha avviato una istruttoria per accertare la compatibilità dell’operazione con le norme sulla concorrenza che dovrebbe concludersi entro la prima decade di dicembre.