«L’ombra nella mano» e la Spagna che sogna

Dalla Spagna a Milano. S’intitola L’Ombra nella Mano. Il viaggio delle Forme - La Sombra en la Mano. El Viaje de las Formas la mostra a cura di Donald Kuspit che ripercorre gli ultimi dieci anni di produzione di Menchu Lamas, interessante artista spagnola. Nata nel 1954, dopo aver trascorso alcuni anni in Venezuela, nel 1963 torna in Galizia e si trasferisce a Madrid con l’intenzione di studiare fotografia. Sono anni di vivace attività con il gruppo Colectivo da Imaxe e del fortuito incontro con un nucleo di universitari galiziani, fondatori della rivista Loia. Dopo varie esposizioni arriva il successo internazionale: nel 1985 espone alla Biennale di Sâo Paulo e nello stesso anno partecipa ad alcune mostre a New York e Boston. Le sue opere, esposte in importanti collezioni museali (Fundacion Caixa de Pensions, Barcelona; Exxon Corporation, New York e così via), sono incentrate sul tema del sogno e indagano un mondo onirico senza sfuggire alla quotidianità. Info: Galleria Gruppo Credito Valtellinese Milano, corso Magenta, 59. Fino al 4 novembre. Tel. 02 48008015.