L’ombra di Pansold che fu coach di Maier

Doping e sciatori austriaci: la vicenda che sta scuotendo i villaggi olimpici di Torino 2006 ha avuto un clamoroso precedente quando, nel 1999, sette anni fa, un tribunale di Berlino ha condannato il professor Bernd Pansold, già medico sportivo delle nazionali tedesche Est, per pratiche illecite su nove nuotatrici minorenni. In forza della condanna Pansold, trasferitosi in Austria, era stato allontanato dal centro olimpico di Obertauern, nel land di Salisburgo, dove tra gli atleti affidati a lui c’era anche il giovane Hermann Maier, che ancora nessuno chiamava «Herminator». Pansold continua a lavorare in Austria.