L’onorevole fa il pit stop al cuore

Cuore e batticuore a Montecitorio (nella foto)? Boh forse. Certo è che la discussione fa salire la tensione; la tensione accelera i battiti; i battiti alzano il rischio e così domani in Parlamento entrano i cardiologi. No, niente paura, solo un check up dal nome azzardato «Cuori e motori». Perché se il cuore è un motore... Ecco spiegato perché i parlamentari faranno il pit stop di loro stessi. I cardiologi infatti allestiranno un box dove cominceranno dagli onorevoli, per fare il test via via scendendo a tutti i dipendenti della Camera. Nell’attesa del cardiogramma il signor onorevole potrà ammirare i modelli del passato, non di cuori ma di motori: la Lancia Astura del ’38, l’Aurelia B20 regina delle Mille Miglia e l’Aurelia B24 spider immortalata da Dino Risi nel «Sorpasso».