L’Onu: il calcio deve unire

Ginevra. Adolf Ogi, consigliere speciale per lo Sport del segretario generale dell’Onu, parlando a nome dell’assemblea delle Nazioni Unite ha detto che «la morte del tifoso italiano è una tragedia, dramma terribile per la giovane vittima, per la sua famiglia, per gli amici. Ma anche per il calcio e lo sport in generale. Condanno con fermezza tutte le violenze, quelle che hanno preceduto e quelle che hanno seguito il dramma. Governi, media, atleti, polizie, magistrati devono fare il possibile perché una tragedia come questa non si ripeta».