L’Onu: «Gravissimo negare l’olocausto»

Il segretario generale delle Nazioni Unite Koki Annan ha commentato ieri le dichiarazioni del presidente iranianano Ahmadinejad che dalla Mecca aveva attaccato Israele. «Dato che credete che gli ebrei siano stati oppressi e sterminati durante la seconda guerra mondiale - perché i musulmani palestinesi ne devono pagare ora il prezzo? Gli ebrei se li prendano Germania e Austria». Il presidente iraniano ha poi sostanzialmente negato l’Olocausto. Kofi Annan ieri ha definito «choccanti» le affermazioni di Ahmadinejad e ha ricordato che «nessuno può negare l’oppressione subita dagli ebrei dal regime nazista».