L’Onu: «Le regole d’ingaggio possono cambiare»

New York.Le regole d’ingaggio dell’Unifil, la missione delle Nazioni Unite in Libano, potrebbero essere modificate a seguito delle dichiarazioni dell’inviato dell’Onu Terje Roed-Larsen, che ha definito l’organizzazione sciita Hezbollah «una minaccia alla pace» regionale. «Le regole di ingaggio possono cambiare - ha detto il portavoce del segretario generale Ban Ki-moon - anche se non prevediamo modifiche a breve termine». Proprio ieri il capo di Hezbollah, Hasan Nasrallah, aveva detto che i rapporti con l’Unifil sono «positivi» e «non cambieranno», aggiungendo che le regole d’ingaggio «non devono essere cambiate, come ad esempio il nuovo premier italiano Silvio Berlusconi dice di voler fare».