L’Opa su Edison si farà in autunno

Aem-Edf

Rischiano di allungarsi a dopo l’estate i tempi per l’Opa del tandem Edf-Aem su Edison. Secondo fonti finanziarie è infatti probabile che l’offerta scatti a fine settembre, se non a ottobre. Il numero uno di Edf, Pierre Gadonneix, e il presidente Aem, Giuliano Zuccoli, avevano detto di attendersi il lancio dell’offerta obbligatoria già a luglio. Entrambi gli acquirenti sarebbero però interessati a posticipare il più possibile l’esborso di cassa facendo così slittare i tempi. Un calendario più preciso verrà formulato solo dopo la risposta dell’Antitrust Ue, attesa a fine giugno. Uno slittamento appare probabile, soprattutto se il responso Ue arriverà a luglio. Intanto la definizione dell’azionariato Delmi è in stallo nelle trattative con Enia. A far impantanare i colloqui sarebbero le diversità di vedute fra le tre anime della società, nata dall’unione delle utility di Parma, Reggio e Piacenza. In Delmi dovrebbe entrare Linea Group, la valdostana Cva e la trentina Dolomite energia. Certa la presenza della bolzanina Sel.