L’operetta al Teatro della Gioventù

Per gli amanti dell’operetta sabato (alle 21) e domenica (alle 16) c’è un appuntamento da non perdere: al Teatro della Gioventù debutta in prima nazionale «Il paese dei campanelli» di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato. Il nuovo allestimento della Compagnia d’operetta Mon Amour, diretta da Gabriella Mazza, sarà arricchito da scenografia e costumi particolarmente curati nei dettagli ed è prevista l’esecuzione dal vivo delle musiche di scena a cura dell’orchestra diretta dal maestro Giades.L vicenda narrata, ambientata in un’Olanda da favola, è curiosa: in paese vigilano sulla fedeltà coniugale delle mogli dei campanelli birboni pronti a scampanellare ogni volta ci sia un timido tentativo di tradimento. Da tempo non si sente alcun tintinnio sospetto, ma l’approdo di una nave carica di baldi cadetti rubacuori provocherà un concerto tale che al loro arrivo i mariti dovranno «vendicarsi». Il successo dell’operetta dal testo brioso e leggero è stato decretato dai celeberrimi motivi musicali tra i quali non possiamo dimenticare «Il Fox delle luna» e «balla la Giava», ma soprattutto il brano lirico «l’aria delle cuffietta» cantato dal soprano, dal tenore e infine dalla soubrette. Fra gli interpreti Nicoletta Decanini, Elisabetta della Santa, Gabriella Mazza, Fabio Ciardella, Dante Francesconi, Massimo Froli, Bibi Leoncini e Giuseppe Bartoli. Informazioni e prenotazioni allo 0101-8936326.