L’Orchestra Verdi vince negli Usa il Grammy Award

L’Orchestra Verdi festeggia il Grammy Award (l’Oscar della musica) appena vinto negli Stati Uniti con il cd Verismo Arias (erichetta Decca), come miglior performance classica vocale dell’anno. Ad accompagnare l’ensemble milanese, diretta da Marco Armiliato nella registrazione effettuata all’Auditorium Cariplo, il celeberrimo soprano americano Renée Fleming, insieme con il Coro Sinfonico Giuseppe Verdi. La Fleming interpreta arie da opere di Puccini e i suoi contemporanei raramente ascoltate, celebrando i compositori del Verismo. L’album contiene, inoltre, la prima registrazione mondiale della versione originale dal manoscritto della pucciniana «Manon Lescaut» Sola, perduta, abbandonata. Insieme con il tenore Jonas Kaufmann, Renée Fleming interpreta una irresistibile versione della melodia dal secondo atto de «La Rondine», sempre del compositore toscano. E intanto la Verdi Barocca, con il suo inseparabile ensemble vocale, sembra ormai lanciata sul binario dell’alta velocità, dopo il felice esordio del novembre scorso. Insomma, a giudicare dal polso fermo e tenace con il quale il milanese Ruben Jais la conduce, e dal seguito di pubblico che si è saputo conquistare in poco più di un batter di ciglio, pare davvero un cavallo di razza uscito fuori da una scuderia coi fiocchi. Quella che nell’Auditorium Cariplo trova - soprattutto da un annetto a questa parte - un terreno fertile di iniziative vincenti. Così, ensemble musicale e vocale (quest’ultimo diretto da Gianluca Capuano) si ripresentano domani sul palco della sala di largo Mahler (ore 20.30, info: 02-83389401/2/3, www.laverdi.org), per un nuovo concerto interamente dedicato a Mozart e Vivaldi, con l’apporto del violino solista di Gianfranco Ricci. Mozart e Vivaldi dunque: del salisburghese, Adagio e Fuga in Do minore in apertura e Vesperae solemnes de confessore per soli, coro e orchestra in chiusura di serata; in mezzo, doppio Vivaldi d’annata: del veneziano, Gloria in re maggiore per due soprani, contralto, coro a quattro voci miste e orchestra e il Concerto per violino e orchestra in Mi bemolle maggiore La tempesta di mare.