L’oro aspetta la Fed

Seduta senza scosse per l’oro che, al fixing londinese, ha chiuso in leggero progresso a 645,20 dollari l’oncia. Gli operatori hanno optato per un atteggiamento prudente e attendono le decisioni odierne della Fed in tema di tassi di interesse. Tra i metalli di base, i prezzi a tre mesi del rame hanno progredito sopra 5.650 dollari per tonnellata. Il rimbalzo è stato favorito dalle ricoperture ma anche dalla probabilità di nuove agitazioni sindacali nel settore minerario cileno.