L’oro riprende la corsa

L’oro è stato quotato ieri, al fixing di Londra, a 560,25 dollari l’oncia, in deciso rialzo rispetto ai 548,75 dollari della chiusura precedente. A New York il contratto a termine in aprile è stato scambiato al Comex in rialzo dell’1,8% a 563,80 dollari l’oncia. Stabile il prezzo del greggio: al Nymex ha chiuso sotto i 63 dollari al barile. Il direttore del Fmi Rodrigo de Rato ha tranquillizzato i mercati dichiarando che il caro-greggio ha per ora un impatto limitato sulle economie mondiali.