L’oro ritorna a salire

Seduta positiva per l’oro. Al fixing pomeridiano londinese i prezzi hanno progredito ieri dell’1,5% chiudendo a 639 dollari l’oncia. Il metallo è quindi ritornato sui livelli che avevano contrassegnato l’inizio del 2007. A spingere una serie di fattori, quali le ricoperture tecniche e le aspettative ribassiste sulla valuta Usa. Segnali di rimonta per il greggio, con il future del Wti salito a 54 dollari al barile. Si scommette sul calo delle temperature sperando in una ripresa dei consumi di prodotti petroliferi.