L’oro scommette sul fisco Usa

Oro ancora in rialzo con il fixing a quota 505,65 dollari l’oncia, sui massimi degli ultimi 23 anni. Il movimento rialzista nasconde attese ribassiste sul biglietto verde. Negli Usa si avvicina la fine della moratoria fiscale sui profitti realizzati all’estero dalle imprese Usa a patto che vengano riportati in patria. Si teme, a partire dal 2006, un brusco calo della domanda di dollari. In spolvero il petrolio, l’arrivo del freddo negli Usa ha spinto il future del Wti vicino ai 60 dollari al barile.