L’oro supera quota 600

Una seduta positiva per le quotazioni dell’oro che hanno segnato il fixing a 608,50 dollari l’oncia. Si tratta del miglior livello delle ultime sette settimane. La spinta arriva dall’India, dove il settore della gioielleria continua a tirare. Altro elemento di supporto, lo scetticismo sul futuro del biglietto verde in caso di frenata dell’economia Usa. Un timore che ha spinto il petrolio sotto quota 59 dollari al barile. Stesso copione per i metalli di base con ribassi per rame e nichel.