L’oro tocca il record degli ultimi 27 anni

La settimana si chiude con un netto recupero dei prezzi a tre mesi del rame saliti a 7.975 dollari per tonnellata. Un rimbalzo favorito dal deprezzamento del dollaro e da una ondata di scioperi nel settore minerario. In progresso anche l’oro che ha chiuso a 737 dollari l’oncia aggiornando i massimi dei 27 anni. Sul petrolio sono invece scattati i realizzi dopo i recenti massimi. Hanno pesato anche i timori di una frenata del ciclo economico. Così il future del greggio Wti si è assestato vicino agli 81 dollari al barile. Tra le merci agricole, rialzi per il frumento e vendite sui semi di soia.