L’udienza Molestie su bimbi Palazzo Marino: «Noi parte civile»

Il Comune ha chiesto di costituirsi parte civile nel procedimento a carico di Salvatore P., il 60enne sorpreso il 9 luglio scorso ad abusare di due bambine di 9 e 10 anni all’oratorio di San Giuseppe dei Morenti in cui era entrato facendo finta di essere un gelataio. Nell’istanza il Comune si dice danneggiato dal comportamento dell’imputato, avendo predisposto risorse utili a prevenire il reato di violenza sessuale. La richiesta è stata presentata in occasione dell’udienza davanti al gup Stefania Donadeo del procedimento con rito abbreviato, chiesto dall’imputato dopo che nei suoi confronti era stato disposto l’immediato sulla base dell’evidenza delle prove. Il gup deciderà giovedì prossimo.