L’Udinese spaventa il Cagliari ma poi resta a bocca asciutta

Cagliari. Ha giocato forse la peggior partita dell'anno, tradito dalla paura e dal nervosismo, ma alla fine battendo l'Udinese - in dieci nel finale per l'espulsione di Iaquinta, reo di aver colpito Budel con una gomitata - il Cagliari ha conquistato tre punti d'oro in chiave salvezza. Dopo tre sconfitte consecutive, e con lo spettro di un nuovo, clamoroso scivolone in casa, la squadra di Giampaolo ha raddrizzato risultato e campionato nella ripresa dal 21' al 40', quando prima Marchini e poi Capone (appena entrato in campo) hanno rimontato il gol vantaggio degli ospiti siglato da Muntari allo scadere del primo tempo.