L’Ue: «Restituisca oltre 1 miliardo di aiuti di Stato»

Il Tribunale europeo di primo grado ha confermato la decisione della Commissione del 2004: France Télécom dovrà restituire gli aiuti concessi dallo Stato francese tra il 1994 e il 2002 sotto forma di regime speciale per le imposte locali. La società ha beneficiato tra il 1991 e il 1993 di un primo regime transitorio grazie al quale non è stata tenuta a pagare né l’imposta sulle società né le imposte locali, tra cui la tassa professionale, in cambio di un prelievo annuo fissato per via legislativa. Secondo la Commissione, France Télécom ha ottenuto un beneficio compreso tra i 798 e 1.140 milioni di euro, a cui vanno sommati gli interessi.