L’Ue varerà nuove misure per la sicurezza

Il 21 settembre la Commissione Ue presenterà un pacchetto di misure sulla sicurezza e la lotta al terrorismo. Lo ha riferito ieri il portavoce di Franco Frattini, commissario europeo alla Giustizia. La misura principale consisterà nell’armonizzazione della raccolta dei dati sulle comunicazioni telefoniche e via Internet, oggetto di lunghe polemiche su costi e istituzioni competenti a legiferare in materia. A questo proposito, per vincere le reticenze della Gran Bretagna, presidente di turno, alla lentezza nell’approvazione di nuove misure a livello europeo, Frattini aveva promesso nei giorni scorsi un’esame parlamentare con «procedura d’urgenza». Il pacchetto conterrà anche un rapporto sul radicalismo nel mondo islamico, che facilita il reclutamento dei giovani immigrati e una proposta di decisione quadro sulla lotta alle reti di finanziamento del terrore. Infine, sarà presentato un progetto-pilota sulla reazione agli attacchi terroristici per il coordinamento dei sistemi di allerta rapida.