L’ultima arrivata? Amica di tanti vip

da Milano

Altro specchietto per le allodole: Marianna Madia, volto pulito e sorridente, la candidata giovane, di belle speranze, venuta dal nulla. Venuta dal nulla? Ma come venuta dal nulla? Fai quattro domande e scopri che è amicissima di Enrico Letta, che dà del tu a Giovanni Minoli, che frequenta (o frequentava) il figlio di Giorgio Napolitano.
Proprio venuta dal nulla nulla, no. Insomma, apparentemente non è nessuno. Ma solo apparentemente. A Veltroni serve un volto da antipolitica? Eccolo. Marianna non ha storia, ha un viso da ragazza qualunque, solo impegno e passione politica. Fuori i tromboni del Palazzo, dentro le Madia!
Peccato che sia figlia di Stefano Madia, attore prestato alla politica, ex consigliere comunale a Roma, deceduto nel 2004. Consulente di Palazzo Chigi, Marianna ha lavorato con Enrico Letta e ha collaborato a Rai Educational con Giovanni Minoli. E non è finita. La giovane vanta una liaison sentimentale con Giulio Napolitano, professore di diritto pubblico all’università della Tuscia nonché figlio quarantenne del capo dello Stato. Proprio una qualunque non si direbbe.