«L’ultima cena» spiegata da Fo

Una occasione unica quella di domenica 24 febbraio all’Auditorium (ore 20), nella sala di Santa Cecilia. Il premio Nobel Dario Fo interpreta L’ultima Cena di Leonardo, una lettura, anzi una rilettura sui generis. La serata avrà due momenti piuttosto importanti; nel primo verrà presentato un volume, dal titolo Leonardo l’ultima cena, Indagini, ricerche, restauro; nella seconda parte invece Dario Fo darà vita a una lettura de L’ultima Cena. Una modalità nuova per condividere con un pubblico il più possibile ampio quello che molti considerano patrimonio inestimabile. Due mostri dell’arte, insieme. Uno, attraverso un suo lavoro, l’altro con la sua presenza fisica. Dario Fo terrà dunque una lezione-spettacolo su Leonardo da Vinci, sulla sua storia, e sulla realizzazione del capolavoro di Santa Maria delle Grazie. L’idea è quella di avvicinare il pubblico alla conoscenza di tutte quelle che sono state le difficoltà presentatesi durante il lungo e complesso restauro. Fo non è nuovo ad una trattazione di Leonardo praticata in questa maniera; già nel ’99 infatti, nel cortile della Pinacoteca di Brera si era adoperato a una rilettura di questo tipo. L’ingresso gratuito è con prenotazione obbligatoria. Info: 06.69203230 e 06 69203220. Fino ad esaurimento posti.