L’ULTIMA DI MARIO: SCAMBIATO PER UN LADRO DI ELETTRODOMESTICI

Questa volta non c’entra veramente niente. Mario Balotelli è tornato nella sua casa di Mottram St Andrew, quella che ha incendiato giocando con i fuochi artificiali, per ritirare alcune cose, i vicini però non l’hanno riconosciuto e lo hanno scambiato per un ladro di elettrodomestici. L’ultima disavventura di SuperBalo l’ha raccontata l’edizione on line del Sun. A scambiarlo per un malvivente sono stati i vicini che hanno notato uno strano personaggio mentre portava fuori con l'aiuto di un amico «alcune cose dall’abitazione per caricarle sulla sua 4X4», si legge nel rapporto dei vigilanti. I due addetti alla sorveglianza non hanno riconosciuto Balotelli e hanno chiamato la polizia che ha quindi identificato il giocatore del City. Mario era tornato nella sua casa di Mottram St Andrew, vuota dopo l'incendio, solo per portare con sé televisori e altri elettrodomestici.