L’ultima moda? Un salotto in stile «déco»

Fino al 6 novembre la mostra-mercato che registra le ultime novità in fatto di collezionismo d’arte (e non solo)

Marina Pescatori

La novità più importante dell’ultima edizione di «Nonsolotarli» che, si apre oggi sotto il tendone allestito in via della Moschea ai Parioli, è rappresentata dalla presenza di un’opera attribuita al grande maestro francese Jean-Baptiste-Camille Corot. Il dipinto risale all'epoca del suo soggiorno italiano, fra il 1825 e il 1828, e rappresenta il fiore all'occhiello della XXVI edizione della mostra antiquaria romana che rimarrà aperta fino al prossimo 6 novembre.
I 4mila mq di esposizione, gli arredi selezionati, ma anche la presenza tra i visitatori di nomi dello spettacolo e del jet-set internazionale, fanno di questa mostra-mercato un evento atteso e alla moda, il luogo dove da molti anni è possibile non solo ammirare l’antico, ma anche acquistarlo a cifre ragionevoli. «Questa fiera si rivolge a un pubblico medio e medio-alto che desidera il meglio - precisa Roberto Bandinelli, curatore dell’evento - ma non per questo i prezzi sono impossibili. Del resto, per entrare in possesso dell’antiquariato “autentico” bisogna entrare nell’ottica giusta». E nell’ottica giusta, o meglio, nella giusta offerta, sono entrati i 200 espositori da tutta Italia che in questa tornata autunnale della fiera guardano agli arredi e agli oggetti di ogni epoca sì, ma strizzano l'occhio agli stili di moda: «I più importanti giornali di settore fanno sempre tendenza - aggiunge Bandinelli - e non c’è da meravigliarsi che il venditore si adegui alle richieste». Come avviene negli altri settori anche nell’antico molte persone comprano seguendo più che il proprio gusto quello proposto dalle riviste patinate. E allora cos’è trendy quest’anno? «Tutto il Novecento e lo stile Déco soprattutto, preferito dalle nuove generazioni perché “pulito” e sobrio nelle forme; l’Oriente in odore di etnico, quello proveniente cioè da tutta l’area indiana e indo-pachistana - vero boom degli ultimi anni - e torna di moda anche il dipinto antico, quello figurativo del Seicento, dopo anni di luminosi paesaggi Sette-Ottocento: per chi può permetterselo, più che un acquisto, un vero e proprio investimento».
Ma a chi, costretto a rimandare la spesa, non resta che guardare, «Nonsolotarli» offre altre opportunità: doratori, tappezzieri, orologiai, restauratori, sono a disposizione dei visitatori per consigli e consulenze gratuite nello spazio riservato a C’era una volta...oggi, rassegna collaterale alla fiera che punta i riflettori sugli antichi mestieri; una manifestazione promossa dalla Provincia di Roma che conferma «il salotto buono dell’antiquariato romano» luogo adatto a promuovere il recupero della migliore tradizione artigiana italiana.
Palaparioli, viale della Moschea. Orari: feriali 15-21. Sabato e festivi 10-21. Ingresso 5 euro. Info: 06-39746776