L’ultima di Scilipoti? Arruolare la Madonna e combattere l’aborto

Ormai Domenico Scilipoti detto Mimmo e Gaetano Saya, leader del Movimento sociale italiano Destra nazionale fanno coppia fissa. Un asse che nei giorni scorsi è stato sublimato dall’associazione Madonna della vita (www.madonnadellavita.it), che ha come icona di preghiera una misteriosissima Maria scoperta anni fa in un paesino del Viterbese. Il loro nemico numero uno si chiama aborto, «una tragedia che lascia nell’animo femminile tracce indelebili, ferite aperte nella memoria e nella sfera sentimentale, spesso addormentate, ma terribilmente irrisolte, che anche a distanza di anni irrompono prepotentemente nel presente attraverso patologie psicologiche di varia natura. Parlare di aborto - sentenziano i due - vuol dire allora affrontare anche l’angoscia che affligge la società d’oggi. Non è un fatto individuale, ma riguarda l’intera collettività».