L’ultima trasformazione di Caruso: il no global diventa un gatto nero

Ancora deve cominciare la legislatura che già Francesco Caruso, una delle figure più discusse del nuovo Parlamento, diventa protagonista di un libro. Come se fosse uno dei veterani della politica italiana e non invece uno degli ultimi arrivati a Montecitorio.
Il deputato di Rifondazione comunista, diventato famoso per le battaglie a capo dei no global, è infatti un gatto nero, in «Videogame», un romanzo scritto da una giornalista sannita, Margherita Merone.
«Videogame» (Benevento 2006, Edimedia Edizioni) è un racconto fantastico il cui protagonista, un gatto nero, si ispira proprio alla figura dell'ex leader no global