L’ultima uscita al Politecnico

Non è trascorsa neppure una settimana dalla sua ultima uscita in pubblico. Gli studenti del Politecnico la ricordano bene. Sì, perché giovedì scorso l’architetto - come veniva chiamato spesso Ferrè - aveva tenuto una lezione su moda e design presso l’università milanese. La sua, perché lo stilista meneghino si era laureato in Architettura nel 1969.
Poi aveva preso altre strade, preferendo la stoffa al cemento e gli schizzi ai plastici. Ma tutti hanno continuato a chiamarlo così, «l’architetto». Non solo per quella laurea, ma anche per quel suo stile così attento alle forme e alle strutture degli abiti, concepiti con l’attenzione di un costruttore, ma con la passione che solo un vero artista sa dedicare alle sue creazioni. Ieri gli studenti del Politecnico non riuscivano a credere alla sua morte, giovedì infatti, Ferrè era parso in forma e brillante.