«L’Unione sconfessi la sala Giuliani»

Il presidente del Senato Franco Marini deve intervenire per far revocare la titolazione a Carlo Giuliani della sala dell'ufficio di presidenza del gruppo di Rifondazione Comunista a Palazzo Madama: lo chiedono i consiglieri regionali Gianni Plinio (An) e Matteo Rosso (Forza Italia) che hanno presentato un ordine del giorno per invitare la Regione Liguria a sensibilizzare, in tal senso, la seconda carica dello Stato. «Non si può consentire - dichiarano in particolare i due consiglieri della Sala verde di via Fieschi - l’utilizzo delle sedi istituzionali, che sono di tutti, per mettere in atto gravi provocazioni che rasentano l'apologia di reato. Se non si interviene in tempo si rischia di provocare il caos: vogliamo sperare che il senso di responsabilità istituzionale, innanzi tutto del presidente del consiglio regionale Mino Ronzitti e quindi di tutti i colleghi, prevalga rispetto alla partigianeria». I motivi della presa di posizione di Plinio e Rosso vengono ribaditi con forza: «Titolare un'aula di Palazzo Chigi (...)

SEGUE A PAGINA 42