L’uomo e la storia di fronte al territorio

Si parla di Storia e Ambiente a Bologna dal 21 al 24 settembre. Tema al centro della manifestazione, promossa dal Consorzio Università-Città di Bologna, è la storia vista in rapporto con l’ambiente e il territorio. Punto di snodo e comunicazione, fin dall’antichità, tra realtà culturali ed economiche diverse, Bologna è il palcoscenico ideale per un momento di riflessione sulle città moderne intese come organismi in continua espansione. Oltre cento gli appuntamenti in programma che spaziano dalla fisica alla musica, dal teatro all’arte, dalla storia all’archeologia, fino all’alimentazione. Interverranno fra gli altri Franco Cardini, docente di storia medioevale a Firenze, Giuseppe Galasso, docente di storia medievale e moderna, Walter Tega, docente di storia e filosofia, Alessandro Cecchi Paone, l’architetto Mario Botta, progettista del Mart di Rovereto. In occasione della rassegna cinetografica sul difficile rapporto fra modernità e tradizione, si avranno anche gli interventi di Mario Monicelli e Ermanno Olmi. Al Teatro Duse si terrà un recital del cantautore bolognese Francesco Guccini.