È l’Us Open degli scivoloni illustri Dopo Agassi va fuori anche Nadal

Lo spagnolo eliminato dalla sorpresa Youzhny. Oggi le semifinali donne: il match clou è Mauresmo-Sharapova

Lea Pericoli

Questi Us Open rimarranno nella memoria degli appassionati di tennis come quelli degli addii. Le lacrime di Andrè Agassi, il suo discorso strappacuore. L’ultima apparizione di Martina Navratilova in doppio a New York. Lo shock per la prematura uscita di scena di Nadal battuto 6-3, 5-7, 7-6, 6-1 dal n.54 del mondo, il russo Mikail Youzhny che il pubblico del Centrale di Flushing Meadows ha amichevolmente incoraggiato chiamandolo «Micha». Ebbene «Micha» ha vinto in 4 set, non perché Nadal avesse male alla caviglia - lo ha ammesso lui stesso - ma perché «Youzhny ha giocato in maniera incredibile!». Con queste parole lo spagnolo ha descritto il tennis del suo avversario. Resta da capire come ha fatto Nadal a lasciar scappare Youhzny nel tie break della terza partita, dove ha avuto 3 set point consecutivi. Persi quelli, il match è finito. Mykail Youzhny era diventato famoso per aver portato alla vittoria il suo Paese in Coppa Davis 4 anni fa: «È stato il momento in cui ho capito di aver fatto qualcosa di importante. Ho continuato a lavorare. Sapevo di poter giocare bene. Però vincevo in allenamento e non quando contava. Finalmente raccolgo i risultati. Qui ho battuto Robredo e Ferrer, prima di trovarmi contro Nadal». In semifinale Youhzny affronterà Andy Roddick che ha vinto con Hewitt. Youzny, non contento del singolare, in doppio con Fried ha battuto anche Bryan-Bryan la coppia più forte del mondo. L’uscita di Nadal diventa un elemento determinante per il rilancio di Andy Roddick (vincitore a New York 2 anni fa ed ex n.1) e per il successo personale di Jimmy Connors, chiamato al capezzale di un campione alla ricerca della forma perduta.
Oggi si giocano le semifinali del singolare femminile: Amelie Mauresmo affronta Maria Sharapova. Dall’altra parte del draw Justine Henin gioca con Jelena Jancovic, n.20, autentica outsider. Francesca Schiavone in coppia con la Peschke è in semifinale nel doppio e giocherà contro Zvonareva-Dechy.