L'Abruzzo conta i danni: la mappa delle lesioni

Si allarga la mappa dei danni del sisma di lunedì notte in Abruzzo. Quasi tutti i centri dell’Aquilano - si intendono quelli vicini al Gran Sasso e la piana di Navelli distanti, in linea d’aria, qualche decina di chilometri dall’epicentro- hanno riportato un lungo elenco di lesioni gravi ad edifici e chiese. Ma l’onda d’urto è arrivata anche nelle altre province abruzzesi. Ecco una mappa dei paesi che pur non a ridosso della zona più martoriata sono risultati al momento più danneggiati.
L’Aquila
S.Stefano di Sessanio Crollata la Torre Medicea medioevale, simbolo di uno dei borghi più belli d’Italia.
Pratola Peligna Seriamente lesionato il Santuario della Madonna della Libera, c’e ordinanza di chiusura della struttura.
Sulmona
Palazzine evacuate, due chiese inagibili, una donna anziana morta d’infarto.
Celano Crollato l’altare maggiore della chiesa di S.Angelo, un vecchio palazzo, auto distrutte e lesioni ad altri edifici.
Pescara
Bussi Lesionato gran parte del centro storico, che è stato transennato e i residenti evacuati.
Popoli Inagibile il palazzo municipale e un ponte sull’Aterno. Danni gravi alla fabbrica di acque minerali Gran Guizza.
Pianella Sgomberate 12 case del centro storico cittadino, chiusa la parrocchia del Carmelo.
Loreto Aprutino Abbattuto il campanile della chiesa di S. Francesco.
Brittoli Danni a tutto il centro storico e crollo del palazzo baronale.
Catignano Si è staccata la cupola della chiesa madre, un anziano morto d’infarto.
Chieti
Sgomberata un’ala del tribunale, danni alla rete idrica, chiusa la chiesa di S.Francesco alle Scale.
Goriano Sicoli Crollata la scuola materna, stacca di 60 cm la facciata della chiesa di Santa Gemma.
Teramo
Grave lesione alla facciata principale della chiesa di S.Agostino, spostamento del campanile del convento di S. Domenico, crollato il soffitto della chiesa di Poggio Cono.
Campli Pericolante il campanile della chiesa di Collicelli.
Castelli e Tossicia Sgomberate case con gravi lesioni nel centro storico.
Atri Chiuso il Duomo, uno dei più importanti nel Centro Italia.