Il «laburismo cinese» di Nichi

La Cina si avvicina? Nichi Vendola (nella foto) ospite di Telese nel programma In Onda si lancia in questo ragionamento: «La Cina è un regime in cui si vìolano i diritti umani e dei lavoratori. Ma in tutte le fabbriche le vertenze operaie stanno portando al raddoppio dei salari». Telese lo interrompe: «Sta dicendo che c’è più dialettica con la classe operaia in Cina che non in Italia con Marchionne?». Vendola: «Non vorrei che si considerasse una lotta operaia in Cina segno di vitalità e in Italia segno di regressione ottocentesca». Pensare che proprio Telese aveva definito «nuovo laburismo» quello di Nichi. LuRo