Ladri anziani, ma vispi assaltano una banca e fanno perdere le tracce

Due arzilli vecchietti assaltano una banca e si danno a rocambolesca fuga su una scalcagnatissima Fiat Seicento. Succede a La Spezia: i due banditi con la dentiera, probabilmente al verde dopo i regali natalizi fatti ai nipotini, hanno deciso di armarsi di un taglierino e svaligiare lo sportello per incrementare un po’ la pensione. Nella fattispecie, i nonni hanno dimostrato di sapere quello che facevano: innanzi tutto hanno aspettato che all’interno dell’istituto non ci fosse neppure un cliente, allora sono entrati e hanno radunato in un angolo i nove impiegati presenti. Tutto con grande calma e professionalità. Un solo momento di tensione: quando i due hanno strattonato una cassiera che non rispondeva prontamente ai loro comandi. Infine i due ladri sono usciti con il bottino, si sono infilati in macchina, sono ripartiti sgommando, prima che arrivassero le volanti della polizia. Ma ogni tentativo di inseguimento è stato inutile: i nonni si erano come volatilizzati. Peccato per loro che, durante il furto, siano stati accuratamente filmati da una telecamera e abbiano ben poche possibilità di sfuggire all’arresto. A meno che non siano già ai Caraibi a brindare all’exploit.