Ladri a casa Rotondi: a rimetterci è la tata

Per il ministro Gianfranco Rotondi (nella foto) un 2011 nero. Per la seconda volta il ministro per l’Attuazione del programma è stato vittima dei ladri. Dopo l’incursione, il 6 gennaio, nella sua abitazione nel centro di Roma, l’esponente di governo ha ricevuto la visita dei soli ignoti nella casa di famiglia ad Avellino. I malviventi hanno anche aggredito la custode e messo a soqquadro l’appartamento. Il ministro, informato mentre era a Roma, è tornato ad Avellino per rendersi conto delle condizioni di Antonietta, governante di casa da più di 50 anni. Uno dei tre autori del furto è stato arrestato (è un cecoslovacco di 29 anni) e un altro identificato (un bulgaro di 28).