Ladri di polli (arrosto) in Centrale

Che fosse fame e non bullismo lo dimostra il fatto che agenti e i militari dell’esercito sono intervenuti giusto in tempo per impedire che il corpo del reato sparisse... nella pancia dei rapinatori. Vale a dire due senegalesi che avevano appena strappato un pollo arrosto a un cingalese. I due sono stati arrestati, anche se poi scarcerati ierI in attesa del processo fissato per la prossima settimana.
I reprobi sono due senegalesi incensurati di 27 e 31 anni irresistibilmente attratti da pasto di due cittadini dello Sri Lanka. I due cingalesi, di 45 e 48 anni, l’altra sera verso le 22 si erano seduti su un gradino di piazza IV Novembre, due passi dalla Centrale, e avevano appena aperto un paio di birre. Neppure il tempo di portarle alla bocca che gli assetati africani le strappano loro di mano. Pazienza, avrà pensato il quarantacinquenne, ci consoliamo con il pollo arrosto.
Ma, afferrato il sacchetto da cui proveniva un invitante ordorino, riecco i due senegalesi che si appropriano anche della cena. Così l’asiatico chiama una pattuglia mista a cui denuncia l’aggressione. I due senegalesi fanno appena in tempo a dare il primo morso, poi le manette.