Ladri in Porsche traditi dal lusso

Una Porsche Boxter, forse per l'invidia di chi la nota sfrecciare, non può certo passare inosservata; soprattutto se a vederla transitare in piazza Massena a Cornigliano è stata una pattuglia della polizia. Gli agenti hanno intimato al conducente, un giovane albanese di 26 anni, di fermarsi per poter effettuare un normale controllo. Perquisendo la vettura, però, i poliziotti hanno trovato oggetti che lasciavano pochi dubbi all'immaginazione: nell'abitacolo, infatti, era nascosta la preziosa refurtiva di un colpo messo a segno nella notte a Pontedecimo e gli utensili utilizzati per lo scasso. Visti gli sviluppi della perquisizione, gli agenti hanno ritenuto opportuno fare un controllo anche negli appartamenti dove vivono l'albanese e la cinquantenne genovese proprietaria della Porche. Nell'abitazione del conducente i poliziotti hanno trovato una donna di 44 anni, già nota alle forze dell'ordine per resistenza a pubblico ufficiale mentre in quella della proprietaria hanno rinvenuto una pistola a tamburo con le cartucce e un finto distintivo. I due sono stati segnalati rispettivamente per il reato di porto d'arma abusivo e ricettazione e per quello di detenzione illecita di distintivo. In questo caso si è rivelato ottimo l'istinto dei poliziotti, colpito dall'auto fiammante.