Ladri di rame sorpresi dopo il «blitz» in cantiere

I carabinieri di Roma Cassia hanno sventato l’altra notte un furto di rame in un cantiere. Autori, tre cittadini romeni. Questa volta l’obiettivo era un edificio in costruzione a Casalotti dove i ladri, dopo aver eluso la vigilanza e scavalcato la recinzione, hanno arraffato il maggior numero di matasse di cavi elettrici che sono riusciti a portare via tentando poi la fuga a bordo di scooter rubati. Sulla loro strada, però, hanno «incontrato» una pattuglia in servizio di controllo del territorio che li ha subito bloccati e arrestati. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita ai titolari dell’impresa di costruzioni.