Ladro in fuga con la moglie muore in auto

Aveva appena messo a segno un colpo a Rossiglione rubando una borsa da un’automobile incustodita e stava raggiungendo Tiglieto per rimpinguare il bottino della giornata, ma un malore lo ha stroncato a bordo dell’auto che stava guidando e che è finita contro il guard-rail. Al suo fianco la moglie, rimasta illesa nell’incidente, ma che è stata denunciata per furto dai carabinieri.
Il malcapitato ladro è Alfonso Esposti, di cinquantasei anni, residente nella provincia di Torino a Pinerolo, conosciuto per per numerosi precedenti penali per furto.
Ieri la coppia ha deciso di venire in trasferta in Liguria da Pinerolo a bordo di una Citroen Saxo e si è fermata nei centri collinari dell'entroterra di Genova. A Rossiglione ha preso di mira un'auto lasciata momentaneamente incustodita dalla proprietaria e ha rubato una borsa lasciata sui sedili.
Quindi la fuga verso il vicino comune di Tiglieto, dove però Esposti è mai arrivato. L’uomo infatti si è accasciato al volante colpito da un malore mortale. L'auto si è fermata contro un guard-rail.
I carabinieri intervenuti per l'incidente si sono però insospettiti quando dalla borsa della moglie di Esposti sono spuntati vari portafogli e hanno ricollegato l'episodio alla segnalazione di furto giunta poco prima.
La neovedova è stata così denunciata per furto, mentre le indagini proseguono per accertare quanti furti siano stati compiuti nella zona dalla coppia prima dello schianto.