Ladro muore schiacciato da cassaforte rubata

Clemente Caruso di 33 anni è stato trovato morto all’interno di un ristorante di Bari, sotto una
pesante cassaforte di 5 quintali. I complici sono fuggiti senza i 7mila euro di incasso

Bari - Un uomo è rimasto ucciso sotto una cassaforte che probabilmente stava provando ad aprire per compiere un furto insieme a dei complici. È accaduto questa notte presso il ristorante Mc Donald a Casamassima (in provincia di Bari) all'interno dell’Ipermercato Auchan: il tentativo di furto è avvenuto con tutta probabilità tra le 5, quando gli operai hanno chiuso dopo le pulizie, e le 7 di questa mattina dagli addetti alle pulizie.

Il ladro schiacciato Clemente Caruso di 33 anni, questo il nome dell’uomo trovato all’interno del ristorante, sotto la pesante cassaforte di 5 quintali. L’uomo aveva guanti e passamontagna, segno inequivocabile che qualche cosa deve essere andato storto durante un tentativo di furto. Secondo i carabinieri, che stanno indagando sull’episodio, Caruso era in compagnia di altre persone che poi sono fuggite. I ladri, dopo aver facilmente forzato alcune vetrate, si sono diretti verso l’ufficio e hanno cercato di scardinare la cassaforte ma qualcosa non è andato per il verso giusto. La vittima ha subito un trauma cranico ed è morto sul colpo. Quando sono tornati verso le 7 di stamane, i titolari hanno trovato il corpo e hanno avvisato i carabinieri. Nella cassaforte c’erano circa 7mila euro in contanti, ma i ladri non sono riusciti a impadronirsene.