Laetitia Casta perdona anche il tradimento gay: "Però non si innamori"

La top model si racconta a <em>Vanity Fair</em>: &quot;Il tabù della bisessualità è stato infranto da tempo&quot;. E rivela che è disposta a perdonare il proprio partner se andasse con un altro uomo. A patto che non si innamori

"Anche tradirmi con un uomo va bene, purché non s'innamori". Laetitia Casta spiega che nella vita riuscirebbe a perdonare il suo uomo se le confessasse di aver avuto un'esperienza omosessuale. Ma a patto che non ci metta il sentimento. Un paradosso? Uno scherzo? O soltanto una boutade? Niente di tutto questo. La top model si mette a nudo in una intervista a Vanity Fair. Tanto che decide di raccontare ai quattro venti le sue dinamiche amorose,

"Non succede solo al cinema. Il tabù della bisessualità è stato infranto da tempo, ma non si aveva il coraggio di ammetterlo". E la Casta vuole rimarcarlo. Anzi, ci tiene a sottolinearlo più volte e a mettere in conto che il suo partner la possa tradire con un altro maschio. "Per quanto mi riguarda - spiega Laetitia - quello che conta è che il mio uomo non s'innaomori di un'altra persona, perché in quel caso non avrei il coraggio di fermarlo". Per la top model sarebbe troppo difficile da sopportare: "Molto più dell'idea che abbia fatto un'esperienza sessuale con un qualcuno che non sono io". "Cercare se stessi e cercare l'altro è la cosa più intrigante che si possa fare in due, il solo modo per rinnovarsi e crescere", spiega Laetitia facendo notare che "una coppia può cercare di reagire a un tradimento di quel tipo".