Al Lagaccio piovono monete

«Chiediamo che quello che è stato deciso vada avanti. Siamo un paese un po’ strano in cui si decidono le cose e poi si rimettono sempre in discussione. È impensabile ipotizzare un sistema portuale come quello ligure non servito da un sistema ferroviario e autostradale». Sono parole di Renzo Miroglio, segretario generale della Cgil Liguria - intervenuto ieri su Radio Babboleo News - che rilancia la necessità di proseguire con il progetto della Gronda autostradale, investimento che sarà utile non solo dopo il completamento dell’opera ma anche nell’immediato per dare respiro all’occupazione.
Una recessione economica, quella ligure, che potrebbe essere arrestata con l’investimento per Gronda e Terzo valico che varrebbero 15 miliardi. Una presa di posizione, quella della Cgil, che crea nuove tensioni nell’alleanza di centrosinistra in vista delle elezioni amministrative del prossimo 6 e 7 maggio.
Marco Doria, candidato (...)